Componenti della band

Compiuti gli studi musicali presso il Conservatorio “L. Refice” di Frosinone sotto la guida di P. Zampini si è perfezionato successivamente in flauto con i Maestri M. Marasco e A. Oliva e in ottavino con B. P. Lombardi, N. Mazzanti e M. Simeoli. Ha inoltre frequentato corsi di perfezionamento in prestigiose istituzioni musicali come la Internazionale Sommerakademie Mozarteum di Salzburg, l’Accademia Musicale di Firenze e l’Accademia Italiana del Flauto di Roma. Nel 2000 è risultato vincitore del concorso di orchestrale presso la Banda dell’Esercito Italiano con la quale svolge un’intensa attività concertistica sia in Italia che all’estero anche in veste di solista. Premiato e vincitore di diversi concorsi nazionali e internazionali (“E. Krakamp”, “Città di Ovada”, “V. Bucchi”), ha al suo attivo incisioni per prestigiose case discografiche (Naxos, Scomegna, Sony, Stradivarius), tournee sia in Italia che all’estero (Africa, Asia, America, Europa) nonché collaborazioni per diverse produzioni Mediaset e RAI. Da sempre attento allo studio e alla ricerca del repertorio per ottavino, al Concorso Internazionale “V. Bucchi” di Roma ed. 2004 ha ricevuto, all’unanimità della giuria, una menzione speciale “per essersi particolarmente distinto nelle esecuzioni con l’ottavino e per la migliore esecuzione del Piccolo Concerto di Valentino Bucchi“. Oltre ad un’intensa attività concertistica che lo vede impegnato sia come solista che in formazioni di musica da camera, negli anni ha collaborato con l’ Orchestra Regionale di Roma e del Lazio, l’ Orchestra Internazionale d’Italia, l’ Orchestra Italiana del Cinema, l’ Orchestra Sinfonica di Roma, il Teatro S. Carlo di Napoli, l’ Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Teatro alla Scala di Milano suonando, tra gli altri, sotto la direzione di D. Barenboim, R. F. de Burgos, D. Harding, A. Pappano e N. Santi, esibendosi nei più prestigiosi teatri italiani e stranieri, dall’ Auditorium Parco della Musica di Roma al Teatro alla Scala di Milano, dalla Carnegie Hall di New York al Gran Teatro di Shangai. Ha tenuto master e concerti presso l’ Università del Southern Mississippi (USA) ed e’ costantemente invitato a tenere master e concerti presso le più importanti convention flautistiche italiane. Flautista versatile, vanta ed è costantemente richiesto per importanti collaborazioni anche nel campo della musica leggera, radiotelevisiva e cinematografica che lo hanno visto esibirsi con artisti del calibro di C. Baglioni, M. Biondi, F. Bosso, S. Di Battista, L. Dalla, Giorgia, F. Mannoia, G.Morandi, G. Paoli, R. Zero sotto la direzione, tra gli altri, di P. Caruso, B. D’Onghia, G. Di Lella, P.Vessicchio, R. Serio e A. Trovajoli. E’ stato flauto solista nelle ultime due produzioni del Musical “Rugantino” con Enrico Brignano andato in scena al teatro Sistina di Roma. Per dieci anni ha ricoperto l’incarico di Direttore artistico del Festival Internazionale “S. Gazzelloni” Città di Roccasecca (FR). Nell’Ottobre del 2004 ha conseguito la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Cassino e nel 2007 il Diploma Accademico di II Livello in flauto presso il Conservatorio “L. Refice” di Frosinone con il massimo dei voti e la lode.

Fabio Angelo Colajanni, flauto e ottavino

Nato a Roma da famiglia di musicisti il 2/7/1966 ha iniziato a quattordici anni lo studio del violino con Montserrat Cervera primo violino del quintetto Boccherini e “Grand prix du Disque”, continuandoli con Ottorino Mori con il quale si e’ brillantemente diplomato presso il Conservatorio di S.Cecilia il 16/7/1987 e perfezionandosi con Arlette Vladuca (scuola Enescu,Milstein,D.Oistrach) proseguendo contemporaneamente gli studi magistrali. Nel settembre dello stesso anno vince la selezione internazionale per professori d’orchestra al Teatro dell’Opera di Roma, con cui collabora dal 1987 al 1990 in qualita’ di violinista. Vince nel settembre del 1990 sia il concorso abilitante a cattedre per l’Educazione Musicale nelle Scuole Medie di primo grado, sia la selezione nazionale per musicisti indetta dal direttore artistico del prestigioso auditorio del Gonfalone di Roma MºAngelo Persichilli coadiuvato dall’insigne violinista Mº Franco Tamponi ottenendo scritture artistiche nell’orchestra da camera omonima e con cui collabora tutt’oggi. Opta in seguito per l’insegnamento come professore di violino nelle scuole medie ad indirizzo musicale dove insegna dal 1990 al 1993, continuando parallelamente gli studi lirici iniziati con Fausta Corti Coppetti, Leyla Bersiani e terminati con Gabriele De Julis, ottenendo il diploma di canto lirico presso il conservatorio O.Respighi di Latina il 15/10/1994.

Fabrizio Bono, violino

Brillantemente laureato in clarinetto, musica elettronica e musica jazz. Versatile polistrumentista, ha approfondito il repertorio per clarinetto dalla musica d’avanguardia allo chalumeau e clarinetto antico, dalla musica afro-americana alle ance semplici popolari. Versatile esecutore anche nel campo della musica sperimentale non accademica, ha collaborato attivamente con artisti come: Philip Glass, Gavin Bryars, Frederic Rzewski, Steve Reich, Terry Riley, Alvin Curran, Pansonic, Matmos, Djivan Gasparian, Frankie Hi-Nrg, D-fuse, Philip Jeck, Scanner, William Basinski e molti altri. Dal 1993 collabora con Bill Smith, uno dei principali clarinettisti jazz del dopoguerra ed esponente di spicco dell’area sperimentale californiana. Paolo Ravaglia è clarinetto principale della PMCE di Roma, Parco della Musica Contemporanea Ensemble, ed è membro di Alter Ego, che occupa un posto di rilievo nell’ambito dei gruppi cameristici europei specializzati nell’interpretazione della musica d’avanguardia. Dal 2006 al 2009 è stato Presidente dell’Associazione Nuova Consonanza. Ha effettuato tournée in Europa, Asia centrale, Africa, Giappone, Canada, Stati Uniti e America Latina. Ha al suo attivo diffusioni radiofoniche o televisive pressoché in tutte le nazioni in cui ha suonato.
Ha registrato per Touch, Stradivarius, ESZ, B.M.G, Via Veneto Jazz-RCA Victor, Jazz Mobile, Edipan, Dischi Ricordi, Biennale di Venezia, Emergency.
Le produzioni discografiche in cui ha lavorato, sia come solista sia come sound designer, hanno vinto premi in America ed Europa, non ultimo l’Editor’s Choice della rivista inglese Gramophone. È docente titolare della cattedra di clarinetto e clarinetto jazz al conservatorio “G.B. Martini” di Bologna.

Paolo Ravaglia, clarinetto

Washington, D.C. ha suonato dal ‘78 al ‘82 con la Kennedy Center Opera House Orchestra, collaborando con numerosi direttori importanti, fra i quali Leonard Bernstein e Lorin Maazel. In Italia dal 1983, ha suonato come prima tromba solista con molte orchestre fra cui l’Orchestra Sinfonica di Roma e attualmente con la Roma Sinfonietta e l’Orchestra Italiana del Cinema. Nel campo jazzistico ha effettuato tournée europee con Gil Evans e Bobby Brookmeyer. Come esecutore/arrangiatore ha collaborato con Andrea Bocelli, Natalie Cole, Gloria Gaynor, Thelma Houston, Zucchero Fornaciari, Giorgia, Neffa e Alex Britti con il quale ha diretto un suo arrangiamento al Festival di San Remo 2003. Ha inciso centinaia di dischi e colonne sonore cinematografiche per le quali la sua opera è stata richiesta da compositori come Nicola Piovani ed Ennio Morricone, con cui esegue assiduamente concerti in tutto il mondo.
Sempre dedito all’insegnamento, svolge masterclasses, seminari e corsi di perfezionamento su tutto il territorio nazionale; attualmente è, fra gli altri impegni didattici, docente di varie materie jazzistiche presso i conservatori di Pescara, L’Aquila e Roma.

Mike Applebaum, tromba

Laureato in Discipline Musicali ad Indirizzo Jazz conseguito presso il Conservatorio “A. Casella” l’Aquila. Diploma di Violoncello conseguito presso il Conservatorio di “S.Cecilia” a Roma. Diploma di Musica da Camera conseguito presso il Conservatorio di “S.Cecilia” a Roma. Diploma in Musica Jazz conseguito presso il Conservatorio” A. Casella” a l’Aquila. Corso di arrangiamento per Big Band presso il Saint Louis College of Music. Inizia molto presto i suoi studi musicali prima come pianista,poi come trombonista sotto la guida del padre per poi passare allo studio del Violoncello diplomandosi a Roma presso il Conservatorio “S.Cecilia” sotto la guida del M° F. Strano, successivamente consegue anche il diploma in Musica da Camera e Musica Jazz. Nel 1991 vince un concorso internazionale per l’Orchestre des Jeunes de la Mediterranèe che lo porta in Francia dove si perfezionerà con il M° R. Filippini. Torna in Italia nel 1995 e conclude il suo perfezionamento sotto la guida del M° A. Noferini. Contemporaneamente agli studi classici, porta avanti anche quelli di arrangiamento e composizione jazz, studiando con vari insegnanti tra i quali: D. Halligan, P. Iodice, P. Pecoriello, M. Piras, M. Applebaum, M. Negri, G. Garzone, ecc. Numerosissime le sue collaborazioni nei programmi televisivi più importanti sia Rai che Mediaset dal 1986 ad oggi, spesso nel ruolo di primo Violoncello. In ambito Pop collabora ed incide con artisti del calibro di: L.Pausini, Fiorella Mannoia, C. Baglioni, R. Zero, Elisa, Mario Biondi, G. Paoli, Mina e A.Celentano, Simone Cristicchi, M. Rei, Daniele Silvestri, Max Gazzè e e molti altri. In ambito Jazz collabora ed incide con artisti del calibro di: Stefano Di Battista, Danilo Rea, Fabrizio Bosso, Lenny White, Max Ionata, Javier Girotto, Rita Marcotulli, R. Gatto, M. Siniscalco, Aires Tango, R.Fassi, Dado Moroni, Gianluca Renzi, High Five, Daniele Scannapieco. E’ stato violoncello solista nella colonna sonora “La grande Bellezza” Oscar 2014. Inoltre ricopre il ruolo di Orchestra Contractor con la sua B.I.M.Orchestra per gli artisti più importati quali: Laura Pausini, Fiorella Mannoia, Mario Biondi, Daniele Silvestri, Max Gazzè, Marco Mengoni, Arisa e molti altri.

Giuseppe Tortora, violoncello

Occupa dal 1986 il posto di I° bassotuba nella prestigiosa Banda Musicale dell’Arma dei Carabinieri.Nasce nel 1961 a Roma e svolge gli studi sotto la guida del M° Antonino Ricciardi perfezionandosi con il M° Luciano Leonardi, diplomandosi in Trombone, Basso Tuba, Strumentazione per Banda. Successivamente ha conseguito il Diploma Accademico di II° Livello in “Discipline Musicali, indirizzo Compositivo-Interpretativo”. Nel 1987 è primo idoneo nell’audizione per Cimbasso e Basso Tuba al Teatro dell’Opera di Roma. Ha all’attivo un’intensa attività concertistica nelle sale più prestigiose: Barbican Center e Royal Albert Hall di Londra, Palazzo dei Congressi e Les Invalides di Parigi, International Forum e Hatsudai Opera City a Tokio, Palazzo del Kremlino di Mosca, Teatro Principal di Valencia, Radio City Music Hall e Palazzo Assemblea Generale dell’Onu a New York, Sun Yat-sen Memorial Hall a Canton (Cina), Parque Bicentenario de Victoria a Santiago Del Cile, Waterfront Hall di Belfast, Teatro Alfa a San Paolo del Brasile, Cracovia, Olympic Gymnasium di Seoul, Stadthalle di Vienna, Auditorium dell’Univertità di Città del Messico, Vingis Park a Vilnius. E’ membro fondatore del Gruppo Italiano di Ottoni e del Roma Brass Quintet. Ha inciso musica da film, per il teatro e i Musical con: Morricone, Piovani, Bacalov, Ortolani, Trovaioli. Con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma ha raggiunto il 25° anno di collaborazione; collabora con il gruppo di Ottoni dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ha registrato RESPIGHI (Pini di Roma) per la EMI classic diretto dal Maestro Antonio Pappano. Si dedica con passione all’insegnamento degli ottoni, è docente in importanti masterclasses internazionali.

 

Augusto Mentuccia, bassotuba

Nasce a Roma nel 1965. Si diploma in trombone presso il Conservatorio di Musica Lorenzo Perosi di Campobasso.
Successivamente frequenta il corso di jazz presso la Saint Louis Jazz School di Roma, oltre a vari corsi di interpretazione musicale, musica d’insieme e orchestra, partecipando contemporaneamente a vari programmi televisivi per la Rai e Fininvest. Collabora attivamente con la Cappella Musicale di San Pietro e diverse orchestre sinfoniche.
E’ trombonista dell’ Alexanders Ragtime Band, sin dalla sua fondazione. Con essa ha tenuto concerti in tutta Italia e realizzato registrazioni di colonne sonore di film, tra cui “La leggenda del pianista sull’oceano”, di Giuseppe Tornatore. Attualmente è 1°trombone della Banda Musicale della Guardia di Finanza, diretta dal M° Ten. Col. Leonardo Laserra Ingrosso.

Antonio Dionisi, trombone

Diplomato in contrabbasso presso il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” con il M° Massimo Giorgi, si è perfezionato con il M° Giancarlo De Frenza presso il Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara. Interessato alla ricerca e alla prassi su strumenti antichi, ha intrapreso lo studio della viola da gamba e di altri strumenti storici. Ha seguito seminari internazionali di formazione orchestrale e musica da camera (Seminari Internazionali di Lanciano, Corso di Formazione Superiore per Archi, ecc.) e corsi internazionali per la musica antica (Accademia di Musica Antica di Brunico, Corso Internazionale di Musica Antica di Urbino, ecc.) venendo a contatto con direttori e musicisti di fama internazionale. Affianca l’attività didattica a quella concertistica sia per i repertori antico e classico che moderno e contemporaneo. Ha lavorato con ensemble cameristici e sinfonici come Accademia Ottoboni, FIMA ensemble, Ensemble Strumentale Barocco, Ensemble “Mare Nostrum”, Musica Antiqua Latina, Concerto Romano, Concerto Italiano, Filarmonica Aquilana, Nova Amadeus Chamber Orchestra, Orchestra Sinfonica dell’International Chamber Ensemble, Orchestra Sinfonica Abruzzese,Orchestra Italiana del Cinema. Ha collaborato a produzioni discografiche per la musica antica (Outhere Music France, Amadeus, Naive classique) e nel repertorio contemporaneo per produzioni teatrali (Pasquariello ‘900, La musica è il filo).

Matteo Coticoni, Contrabbasso

Nato a Milano nel 1977, dottore in giurisprudenza, professore di violino, da anni parallelamente ed a stretto braccio con l’attività di violinista si cimenta riscuotendo consensi nell’attività di organizzatore e direttore artistico musicale.Inizia gli studi musicali giovanissimo,al Conservatorio “ O.Respighi “ di Latina con il M°Bolognese,si perfeziona poi con il M° C.Buccarella e con il M° R. Ricci.Ha ricoperto il ruolo di primo violino di spalla in svariate produzioni radio televisive RAI e MEDIASET ed ha inciso in quartetto jazz, musiche di S.Joplin. Con il “MOVIES TRIO”, trio composto da violino,clarinetto e pianoforte si è esibito in importanti città italiane(quali il Teatro Rossetti di Trieste) ed estere (sala internazionale della musica), tra cui la tournée svolta nelle più prestigiose sale di Mosca. Ha inciso con lo stesso trio un disco per l’ Elikonia, tiene concerti in qualità di primo violino solista con l’orchestra “Nova Amadeus” di Roma.Con il quartetto Vozzella dal sottoscritto costituito riceve consensi in molte città italiane. Nel 2008 risulta idoneo all’audizione bandita dal Teatro dell’Opera di Roma per violino. Con il Master Movies Quartet suona per la premiazione del M°E.Morricone a villa Aurelia, ricevendo i complimenti dal M°E.Morricone stesso. Nel 2010 incide il nuovo disco del Movies Trio per la casa discografica Heristal. Collabora con il Teatro lirico di Cagliari e viene chiamato a ricoprire il ruolo di primo violino di spalla dall’orchestra del Conservatorio O.Respighi di Latina e dall’orchestra “Città di Fondi” e dall’orchestra del Teatro lirico Rendano di Cosenza. Incide tre dischi live ( tra cui uno con l’integrale della Messa in Si m di J.S.Bach ) con l’orchestra Aramus di S.Maria degli Angeli in Roma diretta dal M°O.Guidotti in qualità di primo violino di spalla solista.Parallelamente ed a stretto braccio con l’attività concertistica svolge attività didattica presso l’Accademia Scarlatti di Roma,tiene master-class di violino e musica d’insieme presso centri musicali di alto perfezionamento di Norma e Maenza. Tutt’ora ricopre il ruolo di primo violino di spalla solista nell’orchestra NACO (Nova Amadeus Chamber Orchestra), con la medesima nello stesso ruolo ha suonato l’8 maggio del 2013 presso la sala Nervi in prima mondiale ed in diretta in mondovisione sotto la guida delM°BorisBrott il Magnificat ed il Requiem del Cardinal Bartolucci. Nel 2013 è stato invitato a far parte della giuria del concorso Internazionale Rovere d’oro di Imperia.Nel dicembre 2013 si esibisce come violino solista in occasione del concerto “Auguri Papa Francesco” presso la Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri in Roma e trasmesso in mondovisione dalla RAI,sempre nel dicembre 2013 riceve consensi interpretando come violino solista e direttore le “Quattro Stagioni” di A.Vivaldi ed i concerti di J.S.Bach per violino ed orchestra. Nel 2014 in formazione duo violino – chitarra suona a Genova presso il museo del Risorgimento per la festa della Bandiera.

Federico Vozzella, violino

Diplomato in Conservatorio prima in Trombone poi in Basso Tuba presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Ha collaborato con quasi tutte le orchestra sinfoniche nazionali tra cui Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro San Carlo di Napoli e effettuato diverse tournee in Italia e all’estero. Ha effettuato numerosi concerti e registrazioni con i Maestri Ennio Morricone, Nicola Piovani, Carlo Crivelli, Mons. Marco Frisina ed altri. Vanta numerose partecipazioni a trasmissioni televisive Rai e Mediaset oltre a diverse trasmissioni radiofoniche.

Pierluigi Ausili, bassotuba

Dopo essersi diplomato in  conservatorio Piccinni di Bari inizia la sua attivita’ musicale suonando in televisione per le maggiori  trasmissioni quali: 5 ed. La Corrida, Finalmente Venerdi, 4  ed. Sarabanda, SanRemo 2005-2010 e 2011,Sabato Italiano,  Fenomeni, SanRemo contro SanRemo, 50 Canzonissime, Garda che  Musical, Alla ricerca dell’arca, David di Donatello, I  migliori anni e molte altre in campo teatrale. Lavora  da piu’ di 18 anni con Gigi Proietti, a preso parte a  tournee teatrali quali: Un americano a parigi con  R.Paganini e R. Casale, Arcobaleno con L.Banfi ecc. In  studio registra dal 1987 per quasi tutti i film di  E. Morricone, L. Bacaloff, N.Piovani e molti altri. Per  cantanti quali:R. Zero,O.Vanoni, U. Bindi,G.Gaber,N.Nicolai,M.  Gazze, A. Venditti,J. Dorelli, S. Cammariere, C.  Desica,ecc. In campo jazzistico collabora con musicisti  italiani quali: E.Pierannunzi, R.Gatto con il quale incide  Rugantino, G. Mirabassi, P. Fresu,E.Rava, R.Fassi, R.Giuliani con  il quale incide un disco per l’espresso, S. Dibattista, R.Rossi, M. Rosa, A.Corvini, O. Valdambrini, Franco e  Dino Piana con i quali incide 2 cd, M. Giammarco,  M.Raja,P. Tonolo con il quale incide il cd Lunapark, D.  Rea, F. Bosso, B.e G.Tommaso, F.Morgera, F.Santucci con il  quale incide un cd ,J. Girotto e molti altri. Collabora  con jazzisti americani quali: Quincy Jones per MTV  music, Natalie Cole 2 tournee’ italiane,Harold Jones,Alan  Broadbent, Bill Watrous con il quale incide anche un  cd, Carl Fontana, K.Wheeler, Stanton Davies, Donald  Harrison, Slide Hampton, Steve Turre’, Gary Bartz, George  Garzone, Gary Smulyan, M.Solal, Lee Konitz con il quale  registra un cd a Barga Jazz 2003, Cassandra Wilson, Chaka  Khan, Astrud Gilberto, Dionne Worwick,Al Grey, Mike  Stern, Bill Holman, Maria Shnaider, Frank Tiberi, Mike Gibbs,Dee  Dee Bridgwater,Bob Brookmeyer,George Lewis, suona a New  York con un brass choir con Larry Farrell-Birch Johnson  e Joe Shepley, suona a Los Angeles con Bill  Reichenbach, Alan Kaplan e Tierney Sutton, Bones west suonando  per un tributo a George Roberts, Los Angeles trombone  choir, Chuck Flores Big band,Bob Mcchesney, Charlie  Loper, Phil Theele, Bill Booth,Andy Malloy, Alex  Iles, Scott Holtman, suona al memorial per Bobby Byrne. A  Londra con Brian Edwards e Mark Nightingale ed il suo  Bull’s Head trombone choir. Prende parte a numerosi jazz  festivals quali: Umbria jazz 7 edizioni, Pescara Jazz 2  ed. il suono delle dolomiti con il suo 4tetto di tuba  con M. Giammarco, Villa Celimontana (Tutte ed una in  particolare con la sua Big Band in un tributo a  Count Basie), Rumori Mediterranei e molti altri. Ha inciso  un cd a suo nome intitolato” Portrait of trombone” su  Isma rec.dedicato alle composizioni di trombonisti un  altro intitolato “Directly from the heart”con guest Bill  Watrous su Elikonia-Egea con tutti brani originali,ed un  altro inciso con Bill Watrous ed il suo “Trombone  Sound”.Con Bill Reichenbach Registra “two brothers”per Point  of you rec. ed anche “All my friends are musicians”con  Maurizio Giammarco, “Portrait of Roberts”dedicato interamente a  George Roberts per Italian way music un altro con ospite  Tom Malone dei Blues Brothers di prossima uscita e di  prossima uscita e’ anche quello con Michel  Godard. Attualmente fa parte della PMJO (Parco della musica  Jazz orchestra) ed e’ alla guida del suo quartetto con  il quale a registrato un cd con Mark Nightingale”Sold  Out”.

Massimo Pirone, trombone, trombone basso e tuba

Ennio D’alessandro, segue gli studi classici di conservatorio diplomandosi in clarinetto. Ha collaborato successivamente con prestigiose orchestre Italiane. Negli anni 90 intraprende lo studio del jazz tradizionale, nel 1997 fonda ” Old Circus Jazz Band”, formazione che propone brani delle orchestre bianche e nere americane nel periodo del proibizionismo. Nel 2000 seguendo l’entusiasmo di amici musicisti si avvicina al jazz tradizionale. Attualmente è impegnato nella ricerca e l’esecuzione di brani tratti dal repertorio tradizionale italiano del centro sud. Dal 2011 è componente dell’orchestra “Rom & Gagè”, gruppo di musicisti Italiani e Rom Romeni che fondono nelle loro musica gli stili delle due tradizioni. Ha collaborato con Roberto Faenza, Roy Paci, Lucilla Galeazzi, Renato Serio, Beppe Vessicchio. Attualmente
collabora con Moni Ovadia.

Ennio D'Alessandro, clarinetto